Archivi categoria: Eventi Culturali

MOSTRA SULL’ARTE AFRICANA A PIEVE DI SOLIGO

L’arte tribale africana approda a Pieve di Soligo.

La mostra sull’arte tribale africana intitolata “Africa: uomini, spirito, materia” e curata dall’architetto vittoriese Mario Da Re, sarà inaugurata sabato 9 marzo alle ore 18.00 presso Villa Brandolini con l’intervento critico del prof. Cesare Poppi.

L’esposizione, organizzata dall’associazione Venetoarte di Vittorio Veneto, con il contributo del Comune di Pieve di Soligo, presenta opere provenienti da numerosi paesi dell’Africa sub sahariana e prodotte da numerose etnie, le più significative del panorama culturale africano.

Saranno esposte circa 200 opere, appartenenti ad una collezione privata, e provenienti da vari paesi tra cui Burkina Faso, Benin, Camerun, R.D. del Congo, Costa d’Avorio, Gabon, Ghana, Guinea, Mali, Niger, Nigeria, Togo e altri paesi.

L’iniziativa ha lo scopo di avvicinare l’arte africana al pubblico italiano e far conoscere le tradizioni culturali di quel continente per meglio comprendere la cultura di persone che oggi frequentano normalmente le nostre città e facilitare quindi i reciproci rapporti, cancellando le diffidenze.

Il momento conviviale del vernissage è offerto dagli sponsor tecnici Latteria Soligo e Consorzio Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.

Infine, l’evento gode del patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Treviso, dell’Ambasciata del Benin e della Repubblica di Guinea. E’ sostenuta dalla Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi e dalle ditte Cesaf, Falmec e Venistar.

 

Per maggiori informazioni consultare l’evento su Facebook:

L’arte tribale africana approda a Pieve di Soligo

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

MARIO TOZZI: “GEOMETRIA DELLA PUREZZA”

Mostra “Geometria della purezza” dedicata al grande maestro Mario Tozzi.

Dal 23 febbraio al 30 marzo sarà allestita la mostra monografica “Geometria della purezza”. L’esposizione è dedicata a Mario Tozzi, grande maestro del ‘900 che sta vivendo un felice momento storico. Il tutto presso la Galleria de’ Bonis di Reggio Emilia.

La mostra, realizzata in collaborazione con l’Archivio Tozzi, esporrà diverse opere rappresentative del periodo più ricercato dell’artista. Si tratta del periodo dei fondi bianchi di Suna, nome della località sul lago Maggiore dove Tozzi ha vissuto per anni.

Questi pezzi fanno parte della maturità del pittore e sono caratterizzati da fondi bianchi, gessosi e spatolati, che ricordano l’intonaco e l’affresco.

Accanto a questi dipinti, trovano spazio opere precoci, del secondo decennio del ‘900, che mostrano già una grande perizia pittorica e una straordinaria sensibilità cromatica, come “Notturno” del 1912.

La pittura di Tozzi è enigmatica e fuori dal tempo. La sua ricerca ruota intorno ad una gamma di colori raffinata e selezionata che gioca sui toni del bianco e del rosa, tingendosi talvolta di nero e illuminandosi di azzurro.

Con uno stile dai volumi puri, Mario Tozzi muove la sua ricerca sul corpo umano, quello femminile in particolare, studiandone la sacralità nelle forme geometrizzanti e nello sguardo, vuoto sul mondo esteriore e tutto rivolto a quello interiore.

 

INFORMAZIONI UTILI

  • Luogo: Galleria de’ Bonis, Reggio Emilia
  • Date: 23 febbraio – 30 marzo 2019
  • Inaugurazione: sabato 23 febbraio, ore 17.00
  • Orari: da martedì a sabato ore 10.00-13.00 e 16.00-19.00, giovedì ore 10.00-13.00.

 

CONTATTI

Reggio Emilia: Viale dei Mille, 44/D

Tel. +39.0522.58.06.05 – Mobile +39.338.37.31.881

info@galleriadebonis.com

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

PERCORSO FOTOGRAFICO DEL GRUPPO MIGNON

Il Gruppo Fotografico Fotofobia99 invita gli appassionati di fotografia a un incontro con il Gruppo Mignon.

Il 21 febbraio presso Villa Magnolie a Monastier, il Gruppo Fotografico Fotofobia99 invita gli appassionati di fotografia ad una serata con il GRUPPO MIGNON.

Il Gruppo Mignon, attivo dal 1995, racconterà il proprio percorso fotografico attraverso la visione di stampe Fine Art, cataloghi di mostre passate e multivisioni.

Nello specifico, questa associazione è nata per realizzare un progetto fotografico finalizzato alla ricerca dell’uomo e del suo ambiente. Il successo di critica e l’interesse per le esposizioni del Gruppo hanno portato Mignon a occupare un ruolo importante anche nella promozione di manifestazioni, serate, incontri e mostre di altri fotografi.

 

INFORMAZIONI UTILI:

  • Data e ora: Giovedì 21 febbraio 2019 alle ore 20.45
  • Luogo: Villa Magnolie – Via Giovanni XXIII, 9 – Monastier (TV)

Per ulteriori info consultare: Gruppo Fotografico Fotofobia99 e Mignon

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

INAUGURAZIONE MOSTRA OPUS MAGNUM

Domenica 27 gennaio alle ore 18 avrà luogo l’inaugurazione della mostra “Opus Magnum”.

L’associazione Artemisia presenta: “donne coraggiose”. Una mostra del progetto Opus Magnum che sarà inaugurata il 27 gennaio. La manifestazione ha inizio il 27 gennaio e volgerà al termine  il 16 febbraio.

Nel dettaglio, la Galleria Artemisia è l’ente che si occupa l’evento in questione. Il progetto è proposto dall’artista ecuadoregno Manuel Carriòn. Esso si compone di piccole opere realizzate su tessere lignee distribuite alle persone che si esprimeranno con questa tecnica artistica ispirata da donne coraggiose della storia dell’umanità.

Questa tematica è stata scelta per portare energia femminile al mondo, per sensibilizzare l’importanza e il ruolo della donna nella società.

L’Opus Magnum è un’iniziativa che trasmette,quindi, i valori di uguaglianza, comunità, integrazione e umanità, per cui tutti possono essere artisti e contribuire ad un mondo più bello nel quale la cultura diventa protagonista.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DEL PREMIO ARTE LAGUNA

Il 16 marzo ci sarà l’inaugurazione della 13° mostra del premio arte laguna.

La primavera inizia con l’arte contemporanea. Infatti, il 16 marzo 2019, sarà inaugurata la mostra del premio arte laguna.

A questo evento saranno visibili 120 opere d’arte provenienti da tutto il mondo e verranno allestite all’Arsenale di Venezia. Si tratta di un’esposizione di tre settimane arricchita da un programma di talk, visite guidate E didattica per bambini.

L’edizione numero tredici del Premio Arte Laguna darà il via alla stagione dell’arte per l’anno 2019 aprendo a tutti la sua mostra. L’esposizione spazierà dalla pittura, scultura e installazione fino all’ arte fotografica e grafica digitale. Questa sarà aperta al pubblico fino al 7 aprile.

Il primo appuntamento è con l’inaugurazione del 16 Marzo, alle ore 17, all’Arsenale. La celebrazione avverrà con una grande cerimonia di premiazione che ogni anno richiama oltre 4mila visitatori. Inoltre,sarà la giuria internazionale a decretare i vincitori assoluti che si aggiudicheranno i premi in denaro per 42mila euro.

Durante la serata di apertura questi protagonisti,avranno l’occasione di esporre i loro lavori in importanti gallerie internazionali e potranno collaborare con aziende o svolgere un periodo di residenza artistica in Italia e all’estero.

Il Consorzio Corepla e l’Università Ca’ Foscari si sono occupati di questa iniziativa. Il Premio ha lo scopo di promuove una sensibilizzazione del gesto artistico, della creatività e del design. Il Premio Sostenibilità e Arte quest’anno,allora, è focalizzato sulla plastica e sugli imballaggi prodotti in materie plastiche.

Tutto questo è stato creato in modo da permettere un’esperienza artistica di crescita a contatto con un nuovo ambiente e una nuova cultura per creare nuove opere e partecipare a nuove attività in un ambiente multiculturale.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

EVENTO FOTOGRAFICO CON IL GRUPPO MIGNON

Venerdì 25 gennaio avrà luogo lo “Street Photography” con il gruppo Mignon.

Nella serata di venerdì 25 gennaio si avrà la possibilità di assistere ad un evento fotografico in presenza del gruppo dei professionisti di Mignon.

Nel dettaglio, nel corso della celebrazione,vi saranno graditissimi ospiti che sono gli esponenti del “Gruppo Mignon”. Questo gruppo è un’associazione culturale di Piove di Sacco (PD) che promuove progetti fotografici.

L’associazione è composta da fotoamatori e fotografi professionisti. Durante la manifestazione presenteranno la loro attività con una visione di immagini e audiovisivi diversi.

Si tratta di un’associazione che si occupa di promuovere progetti e creazioni fotografiche dirette ad investigare il quotidiano, l’uomo e il suo ambiente.

Tutti i suoi fotografi hanno particolare interesse per le cose che ci circondano e hanno deciso per questo di formare un gruppo in nome della fotografia come fenomeno comunicativo. Gli appassionati mostrano il mondo attraverso i loro occhi, condividendo esperienze comuni di carattere tecnico e soprattutto umano.

INFORMAZIONI UTILI

  •  La serata è aperta a tutti.
  • L’evento si terrà venerdì 25 gennaio.
  • Il luogo di incontro è al Castello di Schio alle ore 21.00.

Sito mignon

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

LUCI E MAGIA IN PIAZZA DEI SIGNORI

Spettacolo di luci in Piazza dei Signori a Treviso.

Sabato 19 gennaio verrà inaugurata a Treviso “Visual Piano”, la prima performance dell’artista tedesco Kurt Laurenze Theinert.

Alle ore 18 Piazza dei Signori prenderà vita grazie alle forme geometrie luminose che saranno proiettate sui palazzi storici a tempo di musica classica, pop e sound elettronico.

Lo strumento utilizzato dall’artista consente, mediante una testiera Midi, di creare immagini in movimento in tempo reale in uno spazio delimitato. I disegni non sono dunque generati da clip preregistrate, ma ogni istante della performance viene realizzato dal vivo tramite tastiera e pedali.

Uno spettacolo di arte, luci e improvvisazione volto a esaltare la bellezza del centro storico di Treviso. La realizzazione di questo progetto è inoltre il primo passo di un percorso che, nell’autunno del 2019, porterà ad un maxi-evento di light-Art in tutta la città di Treviso.


Orari

Si potrà assistere alla performance ogni giorno fino al 2 febbraio nelle seguenti fasce orarie:

  • dal lunedì al giovedì e domenica: dalle 19 alle 23
  • venerdì e sabato: dalle 19 alle 23.30

 

Fonte Immagine

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ILLUSTRI PERSUASIONI

Dal 13 al 16 gennaio sarà possibile visitare a Treviso la mostra”Illustri persuasioni. Verso il boom 1950-1962.”

Tra qualche giorno terminerà l’appuntamento previsto per gennaio riguardante la mostra “illustri persuasioni”. Essa è allestita al Museo nazionale Collezione Salce di Treviso.

Ad ogni modo saranno numerosi anche gli appuntamenti previsti da febbraio a marzo per permettere a singole persone, famiglie, coppie o piccoli gruppi di amici, di assaporare il percorso espositivo accompagnati da guide esperte.

Si tratta di capolavori di grafica pubblicitaria che sono ad opera di Armando Testa, Franco Grignani, Bob Noorda e Giovanni Pintori. Attraverso questa esposizione ci si immerge nel periodo compreso tra la Ricostruzione postbellica e l’esplosione del miracolo economico degli anni Sessanta, che cambierà il volto sociale e culturale dell’Italia.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione culturale Heritage Italy di Treviso.

INFORMAZIONI UTILI

Costi: € 4 €+ biglietto d’ingresso al museo (€ 8 intero; € 4 ridotto)
Luogo: museo (via Carlo Alberto 31, Treviso)
Per info e prenotazioni: heritageitaly@gmail.com oppure 340 2814124 / 377 4947270

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

MOSTRA “VIAGGIATORI DEL COSMO. METEORITI & CO.” a Montebelluna

Un viaggio spaziale: “Viaggiatori del cosmo. Meteoriti & Co.”.

Fino al 28 luglio 2019 sarà possibile visitare la Mostra “Viaggiatori del cosmo. Meteoriti & Co.” presso il Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna.

Si tratta di un’esposizione che vuole indagare il misterioso Spazio e gli elementi che lo abitano, i cosiddetti “i viaggiatori del Cosmo”.

Usando come riferimento i grandi eventi astronomici passati e futuri, la mostra porterà i visitatori a scoprire le caratteristiche dei corpi celesti minori, veri e propri viaggiatori del cosmo e testimoni della storia dell’Universo.

Durante il percorso sarà possibile osservare interessanti reperti come collezioni di meteoriti, modelli di sonde spaziali, riproduzioni di tute spaziali e ricostruzioni di habitat extraterrestri. Accanto agli oggetti, oltre alle descrizioni scientifiche, il visitatore troverà delle postazioni interattive per scoprire tutte le curiosità.

Il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero, ha dichiarato: ”La mostra dedicata alle meteoriti ci traghetta verso la commemorazione nel 2019 dei cinquant’anni dalla conquista della luna offrendo ai visitatori un campione di messaggeri celesti che portano il richiamo misterioso dello spazio profondo, studiato da astronomi, fisici e chimici e dipinto quale nuova frontiera per l’uomo nei film e romanzi di fantascienza”.

 

Orari

  • Da gennaio a maggio: dal martedì al venerdì ore 14.30 – 17.30; sabato e domenica ore 10 – 18.
  • Da giugno a luglio: sabato e domenica ore 10.00-18.00
  • Apertura per gruppi e scuole su prenotazione: orario continuato, tutti i giorni dalle 9 alle 17.
  • Giorno di chiusura: lunedì

 

Indirizzo

Museo di Storia Naturale e Archeologia

Via Piave, 51 (Montebelluna)

 

Per Info&Biglietti

Museo di Montebelluna

 

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

NUOVO CORSO: UNIVERSITÀ POLITICA

Sabato 15 dicembre alle ore 9.30 si terrà l’inaugurazione dell’università politica 2018-2019

Nella seconda settimana di dicembre si svolgerà l’inaugurazione dell’Università politica. Essa si fonda sulle innovazioni e rivoluzioni del 600 a confronto con le caratteristiche degli anni 60.

L’inaugurazione ha come tema innovazioni e rivoluzioni che riguardano in primis il XVII secolo. Il 600 infatti produce mutamenti profondi,come la Rivoluzione scientifica, che hanno innescato una catena di cambiamenti protrattesi nei secoli successivi. Si parla anche degli anni ’60 del secolo scorso che sono invece percepiti come una fase di rottura con abitudini individuali e assetti sociali consolidati.

Il Corso è quindi diviso in sezioni distintamente focalizzate sui due periodi storici. Un unico intreccio di approfondimenti che mette in competizione i due contesti epocali. La domanda che ci si pone adesso è: Quale ha prodotto i cambiamenti più significativi?

Inoltre,il Corso si svolgerà in collaborazione con docenti e studenti delle scuole superiori della provincia.

INFORMAZIONI UTILI

  • Per iscriversi basta contattare:

il direttore dell’Associazione vincenzo.marigliano@associazionebobbio.it

il direttore del corso sergio.chiarotto@associazionebobbio.it

  • Luogo dell’inaugurazione: Sala Teresina Degan che risiede nella Biblioteca Civica in Piazza XX Settembre, 11 a PORDENONE

 

Fonte

 

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail